Avola, pestato un diciottenne: è in fin di vita

Il ragazzo è stato aggredito nella notte tra sabato e domenica. Adesso si trova in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Villa Azzurra di Siracusa. Sono in corso le indagini della polizia

SIRACUSA. Una passeggiata con la fidanzata sul lungomare di Avola e poi l’aggressione, improvvisa quanto violenta. Da domenica sera è ricoverato in prognosi riservata, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Villa Azzurra di Siracusa, un diciottenne di Noto.
Il ragazzo, P.B., è stato aggredito in contrada Pantanello, nei pressi del parco Robinson di piazza Cutuli, nella notte tra sabato e domenica. Un pestaggio cruento avvenuto sotto gli occhi della fidanzatina e che non gli ha lasciato scampo: il giovane subito dopo l’aggressione, infatti, è caduto per terra privo di sensi.
Sul posto, oltre al 118 di che ha provveduto a trasferire il diciottenne in un primo momento all’ospedale Di Maria di Avola, sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato. Si indaga adesso, infatti, sull’identità degli aggressori – non si sa ancora se sia stata una persona o più – e sulle ragioni del pestaggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati