Fiat, a Termini si torna al lavoro

Operai di nuovo in fabbrica oggi dopo la pausa estiva e una settimana di cassa integrazione. A settembre vertice tra governo e parti sociali sul futuro dello stabilimento

PALERMO. Rientrano oggi in fabbrica dopo la pausa estiva e una settimana di cassa integrazione gli operai della Fiat di Termini Imerese. Tra i lavoratori c'é sempre incertezza e perplessità sul futuro dello stabilimento, mentre i sindacati attendono l'incontro tra governo e parti sociali annunciato per il prossimo 15 settembre. "Aspettiamo la convocazione ufficiale - dice Roberto Mastrosimone, segretario provinciale della Fiom di Palermo - se non arriva entro i primi di settembre, assieme ai lavoratori decideremo quali misure intraprendere".
La cassa integrazione per le 1.400 tute blu delle Fiat ripartirà il prossimo 22 settembre, mentre la produzione delle Lancia Y proseguirà fino a dicembre 2011, come previsto dal Lingotto, che ha deciso di chiudere la fabbrica. Invitalia, l'advisor nominato dal ministero dello Sviluppo, sta vagliando cinque proposte di acquisto dello stabilimento.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati