Lite in sala parto, il marito: "Voglio giustizia"

Matteo Molonia, 37 anni, dà la sua versione dei fatti: "Uno avrebbe proposto il taglio cesareo, l'altro si sarebbe opposto. Poi avrebbero litigato anche su chi doveva operare"

MESSINA. "E' incredibile, quanto è accaduto a mia moglie e a mio figlio è gravissimo. Adesso voglio giustizia, la magistratura faccia chiarezza, io mi impegnerò con tutte le mie forze per la verita". Parla Matteo Molonia, 37 anni originario di Genova ma trasferitosi a Messina, marito della donna, Laura Salpietro di 30 anni, in prognosi riservata assieme al figlio neonato, Antonio, nell'ospedale Policlinico di Messina.
L'uomo, che di professione fa l'investigatore privato e lavora anche come consulente delle forze dell'ordine, dà la sua versione: “Uno avrebbe proposto il taglio cesareo, l'altro si sarebbe opposto. Poi avrebbero litigato anche su chi doveva operare”.
Secondo Matteo Molonia, i due medici già in passato avrebbero avuto delle liti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati