Esplosione in Georgia, tre morti

MOSCA. L'esplosione di un pozzo nella  miniera di carbone di Tkibuli, in Georgia, ha provocato la morte  di tre operai e sette feriti, ora ricoverati in ospedale. Lo  riferisce l'agenzia Interfax citando fonti della società di  carbone Grus Ugol.  Lo scoppio è avvenuto ieri sera, quando nella miniera  lavoravano 11 operai. Secondo le prime indagini, la fuga di  metano potrebbe essere stata causa di mancate precauzioni. Nel  marzo scorso la stessa miniera aveva provocato la morte di  quattro minatori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati