Blitz anti-prostituzione a Palermo

Operazione della polizia nella zona della stazione centrale, del Foro Italico, della Cala e di piazza XIII Vittime. Undici ragazze identificate: saranno espulse

PALERMO. Undici prostitute - otto rumene, due bulgare e una nigeriana - sono state identificate ieri sera in un un'operazione della polizia, a Palermo, iniziata in nottata e durata fino all'alba. Le donne dell'Est europeo saranno allontanate dal territorio nazionale per motivi di pubblica sicurezza, per la cittadina nigeriana, una irregolare, verrà predisposto l'accompagnamento al centro di identificazione ed espulsione di Roma Ponte Galeria. L'attività antiprostituzione ha interessato la zona della stazione centrale, del Foro Italico, della Cala e di piazza XIII Vittime. I servizi sono stati disposti dal questore Alessandro Marangoni anche in risposta alle richieste e alle segnalazioni di cittadini residenti.    
Numerose le pattuglie impegnate, con l'importante ausilio dei "Falchi", agenti a bordo di moto, capaci di districarsi lungo le anguste arterie del centro cittadino. Alla vista dei lampeggianti delle auto della polizia c'é stato il solito fuggi fuggi generale di potenziali clienti e prostitute.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati