"Maria Soraya, una madre eroica"

Celebrati a San Cataldo i funerali della ventunenne morta in un incidente stradale nel Comasco. Don Spilla: "Ha speso la propria vita per salvare quella della figlia"

SAN CATALDO. “Una madre eroe che ha speso la propria vita per salvarne un’altra, quella della piccola che portava in grembo”. In questa frase di don Angelo Spilla, il prete che ieri pomeriggio ha celebrato i funerali di Maria Soraya Annibale, c’è tutto il ricordo, la commozione e la storia più vera della ventunenne di San Cataldo morta in un incidente stradale nel Comasco.
Era gremita la chiesa di Santa Maria di Nazaret, nel centro alle porte di Caltanissetta, e il parroco non ha potuto fare a meno di ricordare l’ultima frase pronunciata dalla giovane madre: “Le sue ultime parole sono state ‘Salvate la mia bambina’. Questo ci dimostra quale donna eroe sia stata” ha sottolineato don Angelo Spilla.
Intanto, i medici hanno ufficialmente dichiarato "fuori pericolo" la piccola Marisol, figlia di Maria Soraya.


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati