Sbarco di immigrati in Calabria, arrestati due scafisti

GUARDAVALLE. Due scafisti, un  ucraino ed un turco, sono stati arrestati in mare dalla Guardia  di finanza poco dopo che avevano lasciato sulla costa, tra Santa Caterina dello Jonio e Guardavalle, un gruppo di circa 50 immigrati curdi, trasportati a bordo di un veliero. L'operazione che ha portato all'arresto dei due scafisti,  avvenuto ad una ventina di chilometri dalla costa, è scattata dopo che i carabinieri avevano rintracciato sulla spiaggia gli  immigrati. Il veliero con a bordo i due scafisti arrestati, bloccato da un'unità della squadriglia navale di Roccella Jonica della Guardia di finanza, sarà trainato fino al porto di Roccella Jonica (Reggio Calabria). I carabinieri, da parte loro, stanno controllando l'area in cui è avvenuto lo sbarco alla ricerca di altri clandestini. Gli  immigrati che sono stati rintracciati hanno riferito che erano partiti nei giorni scorsi dalla Turchia. Il punto in cui è avvenuto lo sbarco di stamattina dista una decina di chilometri appena da quello in cui giovedì scorso avevano toccato terra altri 122 immigrati curdi.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati