Malore per un precario in sciopero fame da 10 giorni

PALERMO. E' stato nuovamente colto da malore Pietro Di Grusa, il collaboratore tecnico scolastico precario di 25 anni, al decimo giorno di sciopero della fame contro i tagli della riforma Gelmini. Sul posto è arrivata un'ambulanza del 118 per sottoporlo alle cure.     Di Grusa è cardiopatico e, da quando ha iniziato la protesta, ha smesso di assumere i farmaci per il cuore. Intanto, il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo ha annunciato che in mattinata si recherà davanti alla sede del provveditorato degli studi in via Praga a Palermo per incontrare i 3 precari della scuola, Pietro Di Grusa, Salvo Altadonna e Giacomo Russo. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati