Tenta violenza su soldatessa americana: bloccato da un militare

Un ventiquattrenne è in stato di arresto all'ospedale Cannizzaro di Catania. E' stato fermato da un marines dopo che ha tentato abusi sessuali sulla giovane marines di Sigonella

CAMPOROTONDO ETNEO. Cerca di violentare una soldatessa di 22 anni della marina militare degli Stati Uniti entrando di nascosto nella casa che le aveva affittato, ma nell'abitazione c'era un collega della giovane marines che ha assalito l'aggressore, un italiano incensurato di 24 anni, bloccandolo e permettendo il suo arresto da parte di carabinieri.    
E' accaduto la notte scorsa a Camporotondo Etneo, nel Catanese. La vittima è una giovane militare in servizio nella base Nas 2 di Sigonella, che abita in una mansarda che aveva avuto in affitto dal ventiquatrenne. Quest'ultimo, in possesso di una copia della chiave della casa, di notte è entrato nell'abitazione e si è recato nella camera da letto della soldatessa, aggredendola e cercando di abusare di lei.     
Un collega della giovane marines, che all'insaputa dell'aggressore era ospite nell'appartamento, richiamato dalle grida, è accorso in suo aiuto bloccando lo stupratore dopo una violenta colluttazione. La soldatessa trasportata nell'ospedale militare americano, nella base Nas 1 di Sigonella, è stata medicata per abrasioni, contusioni ed ecchimosi all'addome, alla schiena e alle spalle. L'aggressore, invece, trasportato  al pronto soccorso dell'ospedale Cannizzaro di Catania, è stato  giudicato guaribile in giorni 30 per trauma cranico facciale e la frattura del quinto metacarpo della mano destra. Il ventiquattrenne è ricoverato ed è piantonato da carabinieri in stato di arresto per violenza sessuale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati