Palermo, è un "grosso gatto" la pantera vista a Mondello

Ad esserne convinti sono i forestali del Cites. Il felino era stato avvistato e fotografato giovedì da una bambina in via Giasone

PALERMO. Sarebbe soltanto un grosso gatto la pantera avvistata e fotografata giovedì da una bambina di Mondello, nella borgata marinara di Palermo. Ne sono convinti i forestali del Cites che sin dalle prime ricerche si sono detti dubbiosi sulla possibilità che il felino si trovasse a passeggiare nella zona di via Giasone. Le orecchie molto evidenti, la coda e altri particolari hanno da subito fatto pensare ad un animale domestico. «Le pietre a ridosso delle quali sia passata la "pantera" non sono poi così grandi - dicono dal gruppo Cites della Forestale - anzi sembrerebbero decisamente piccole, forse anche per un grosso micio. Lo zoom del cellulare con il quale sarebbero state scattate le foto avrebbe sfalsato ancora di più le proporzioni. Per questo crediamo che non si tratti di una pantera». Intanto, rimane la paura tra i residenti della zona: «Ma quale pantera - dice un abitante di via Giasone -. E pensare che l'altra notte ci siamo tutti chiusi in casa».
Maggiori dettagli nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, domenica 22 agosto 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati