Arrestato il fratello del boss Falsone

Calogero, 44 anni, è finito in manette a Campobello di Licata con l'accusa di violenza e resistanza a pubblico ufficiale e violazione del provvedimento di custodia cautelare

CAMPOBELLO DI LICATA. I carabinieri hanno arrestato, la scorsa notte, Calogero Falsone, 44 anni, fratello dell'ex numero uno di Cosa Nostra agrigentina Giuseppe, catturato a Marsiglia.  Calogero Falsone, sottoposto dallo scorso 2 luglio, all'obbligo di dimora nel paese di Campobello di Licata, è stato rintracciato dai militari in contrada Favarotta lungo la statale 123 fra Campobello di Licata e Naro. L'uomo era a bordo di un ciclomotore e alla vista dei carabinieri avrebbe cercato di scappare, ma è stato bloccato. Andato in escandescenze, Falsone si sarebbe reso responsabile anche di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché di violazione del provvedimento di custodia cautelare.


L'uomo era sottoposto, a partire dal 2007, a sorveglianza speciale perché condannato per associazione mafiosa e armi nell'ambito del processo Gost dal nome della maxi operazione antimafia del 3 marzo del 2003. Falsone avrebbe violato ripetutamente la sorveglianza speciale e per questo il 2 luglio scorso è arrivato il nuovo provvedimento dell'obbligo di dimoraa Campobello di Licata firmato dal magistrato di sorveglianza del tribunale di Agrigento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati