Provarono ad aggredire i tifosi del Maribor, arrestati 4 palermitani

A incastrarli le telecamere dell'impianto di videosorveglianza dell'albergo in cui gli stranieri alloggiavano. Perquisizioni nelle case: sequestrati 5 coltelli, una spranga in ferro, un passamontagna e decine di bastoni.

PALERMO. La Digos ha arrestato nella notte 4 palermitani che hanno tentato di aggredire i tifosi del Maribor, la squadra slovena sconfitta giovedì dal Palermo, nell'andata dello spareggio di Europa League.
I tifosi del Maribor sono stati scortati fino a una struttura ricettiva, nel cuore del centro storico, per trascorrere la notte. Intorno alla mezzanotte, però, una quarantina di tifosi palermitani, che ormai da qualche tempo non fanno più parte del tifo organizzato della curva nord, travisati con sciarpe e brandendo cinghie, hanno tentato di aggredirli, lanciando bottiglie di vetro, sedie e tavolini. Nessun danno è stato
causato ai sostenitori sloveni, anche per l'intervento della polizia. Le varie fasi dell'aggressione sono state riprese dalle telecamere dell'impianto di videosorveglianza della struttura ricettiva e di quelle della scientifica.
   Le immagini hanno permesso d'individuare 4 persone che sono state poi arrestate per lancio di oggetti e fumogeni; inoltre, per 3 di loro, è scattato il provvedimento restrittivo, anche perché già sottoposti a Daspo, le cui prescrizioni sono state nella circostanza violate. Sono inoltre scattate le perquisizioni nelle abitazioni degli arrestati ed in quelle di alcune persone fortemente sospettate di avere partecipato ai disordini. La polizia ha sequestrato 5 coltelli, una spranga in ferro, un passamontagna e decine di bastoni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati