Trapani, no alla valigia a bordo e lui le dà un pugno

Aggredita assistente di volo all’aeroporto di Trapani. La società che gestisce lo scalo: episodio gravissimo. L’uomo era arrivato tardi al check-in

TRAPANI. Un'assistente dell'Airgest, società di gestione dell'aeroporto Trapani-Birgi, è stata colpita con un pugno da un passeggero di 50 anni che ha reagito in questo modo perché il personale non gli ha permesso di imbarcare a mano un bagaglio da stiva. Lo rende noto l'Airgest con una nota. L'aggressione, per la quale Airgest presenterà querela nei confronti del passeggero, è avvenuta ieri. L'uomo sarebbe arrivato al check-in appena 20 minuti prima della partenza, trovandolo dunque chiuso. Secondo l'Airgest, il passeggero si sarebbe recato all'imbarco pretendendo di salire col bagaglio sull'aereo della Raynair per un volo internazionale.
Il personale, come da regolamento, si è opposto e l'uomo ha reagito dando un pugno a una delle assistenti, colpendola al collo. I colleghi della donna hanno chiamato la polizia. L'addetta di scalo, in lacrime, è stata subito visitata al pronto soccorso dell'aeroporto e poi, dopo la querela di parte al posto di polizia dell'aerostazione, è stata portata in ospedale a Trapani per accertamenti. Il passeggero, oltre ad essere stato denunciato alla polizia, é stato inserito nella black-list e non potrà più volare con Ryanair. Per il presidente di Airgest, Salvatore Ombra, "si è trattato di un episodio gravissimo".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati