"Non rispettati i divieti dopo il terremoto": multe alle Eolie

Nel mirino della guardia costiera tre natanti che trasportavano turisti e due barche private. Elevate sanzioni per 6500 euro

Sicilia, Cronaca

LIPARI. Alle Eolie fioccano le prime multe per chi viola i divieti imposti dal centro operativo comunale dopo la scossa sismica di lunedì scorso. Nel mrino della guardia costiere sono finiti tre natanti che trasportavano turisti e due barche private. Elevate sanzioni per 6500 euro. Predisposti anche i controlli lungo le coste dove il sisma ha provocato frane e distacchi di rocce, che sono presidiate dall'alba al tramonto. La procura di Barcellona ha aperto intanto un'indagine dopo il terremoto per tentare di verificare se ci sono eventuali reati per il mancato rispetto di divieti di balneazione. L'articolo completo nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 20 agosto 2010

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati