Ragusa, perseguita la sua ex: divieto di avvicinamento

RAGUSA. Agenti della squadra mobile della Questura di Ragusa hanno notificato a un giovane di 22 anni, accusato di stalking nei confronti di una minorenne, il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, compresa la scuola.  La misura cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Modica, Lucia De Bernardin, su richiesta del Procuratore capo Francesco Puleio. Secondo quanto emerso dalle indagini della polizia, il 22nne, che era stato lasciato dalla minorenne che si rifiutava di riallacciare la loro relazione, la perseguitava intromettendosi nella sua vita privata, telefonandole ripetutamente e scrivendo frasi offensive sui muri e sulle strade.    I

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati