A Lipari un nuovo smottamento

Il cedimento nella stessa zona dove ieri è franata parte della parete rocciosa per il terremoto. Secondo gli esperti i nuovi crolli non sono legati all'attività sismica

LIPARI. Un nuovo smottamento si é verificato nel primo pomeriggio a 200 metri a nord di Valle Muria, la zona di Lipari dove ieri parte della parete rocciosa é caduta per un terremoto di magnitudo 4,5. L'evento, secondo quanto si è appreso, non è dovuto ad attività sismica ma a un cedimento del costone. A notare i primi cedimenti del costone è stato l'equipaggio di una motovedetta dei carabinieri che stavano effettuando un sopraluogo nella zona facendo allontanare tutti natanti presenti, evitando danni a cose o a persone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati