Termini, evasione fiscale da 3 milioni di euro: denunciato imprenditore

A scoprire redditi non dichiarati la guardia di finanza. La ditta commercia combustibili per uso domestico

PALERMO. La Guardia di Finanza della compagnia di Termini Imerese ha scoperto una evasione fiscale da 3,2 milioni di euro da parte del titolare di una impresa di San Cosimo che commercia combustibili per uso domestico. Avrebbe inoltre evaso Irap per 170 mila euro e iva per circa 85 mila euro circa.     
Secondo quanto accertato, per il periodo d'imposta 2008, l'imprenditore, già denunciato alla Procura della Repubblica di Termini Imerese per reati contro il patrimonio, avrebbe deciso di non presentare le relative dichiarazioni dei redditi e di avere alle dipendenze due impiegati in nero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati