Acicatena, evade dai domiciliari per andare in piscina: arrestato

ACICATENA. La voglia di sfuggire al caldo di agosto cercando refrigerio nell'acqua di una piscina é stata fatale ad Acicatena, in provincia di Catania, ad giovane di 20 anni agli arresti domiciliari per rapina, Salvatore Giuseppe Patané, che i carabinieri hanno arrestato per evasione perché sorpreso a fare il bagno insieme ad altre persone nella piscina condominiale sul terrazzo dello stabile dove abitava.     
Il giovane scontava gli arresti domiciliari nella sua abitazione di via Ettore Majorana per una tentata rapina compiuta nel febbraio del 2008 ai danni di un ufficio postale.
L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati