Palermo, aeroporto: in agitazione i dipendenti Pae-Mas

CINISI. La Filt Cgil ha dichiarato lo stato di agitazione di tutto il personale della Pae-mas, società che gestisce i servizi a terra all'aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo. Il sindacato accusa la società di non aver attuato il rinnovo del contratto di lavoro e non aver avviato la procedura di stabilizzazione dei dipendenti precari che hanno superato i 36 mesi di anzianità lavorativa.    
"La direzione di Pae-Mas - dice Salvatore Messina, rappresentante Filt-Cigl dei dipendenti della società di handling dello scalo palermitano - ha mostrato in questi mesi scarsa considerazione nei confronti delle richieste presentate dai rappresentanti dei lavoratori. Questo atteggiamento è ancor più grave se si considera che il sindacato ha sempre difeso l'azienda quando, nei mesi scorsi, aveva rischiato di perdere il contratto con Meridiana, il principale vettore per il quale presta servizio, a vantaggio della Ast aeroservizi".    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati