Dipendenti ipab di Alcamo in stato agitazione

TRAPANI. I lavoratori dell'istituzione pubblica di assistenza e beneficenza "Opere pie riunite Pastore e San Pietro"di Alcamo sono in stato di agitazione. A proclamarlo è la segreteria provinciale della Funzione pubblica - Cgil di Trapani che, con una nota, ha chiesto l'intervento del prefetto per "porre fine ad una serie di comportamenti che mortificano la dignità e la professionalità di alcuni dipendenti".
Il sindacato denuncia, infatti, la differenza di trattamento che la direzione dell'Ipab assumerebbe tra i propri lavoratori nel pagamento degli stipendi.
"Non comprendiamo - ha dichiarato Enzo Milazzo segretario provinciale e  responsabile Autonomie locali della Fp Cgil – il criterio che l'amministrazione dell'istituto adotta nel liquidare le spettanze solo ad alcuni lavoratori lasciando altri senza stipendio da diversi mesi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati