Successo in Francia per il "campeggio analcolico"

PARIGI. Ha un crescente successo nel sud della Francia il primo e unico "campeggio analcolico" del Paese, nato per offrire un luogo di svago agli ex alcolisti ma ormai sempre più apprezzato anche dalle famiglie in cerca di un luogo tranquillo dove passare le vacanze.
Il camping, una ventina di caravan e numerose piazzole nei dintorni di Vernoux en Vivarais, villaggio sulle alture che circondano il fiume Ardeche, è stato fondato nel 2001 dagli operatori dell'associazione Croce Blu, che assiste le persone dipendenti dall'alcool. I gestori organizzano ogni estate numerose attività e animazioni, dai pasti collettivi ai concerti serali, tutte rigorosamente innaffiate solo da acqua e succhi di frutta. E chi non si attiene alle regole, tengono a sottolineare, "viene allontanato immediatamente".
"Senza alcool, s'intessono amicizie meno artificiali - racconta al quotidiano Le Parisien una volontaria dell'associazione - e a volte ci sono grandi storie d'amore che nascono qui".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati