I rosa tornano a casa "abbracciati" dai tifosi

Calda accoglienza riservata ai giocatori del Palermo dai fan in delirio. Applausi per Rossi, ovazione al momento dell'ingresso di Miccoli

PALERMO. Sono stati circa in dodicimila. Tutti sistemati in curva nord per abbracciare in nuovo Palermo 2010/2011. I tifosi rosanero hanno accolto la squadra oggi pomeriggio allo stadio Barbera per il primo allenamento, dopo un mese di ritiro in Austria. Il primo a uscire dal tunnel, intorno alle 18.05, degli spogliatoi è stato mister Delio Rossi. Per lui uno scrosciate e lungo applauso, che il tecnico rosanero ha ricambiato salutando i fans in delirio, andando sotto la curva. Pochi minuti dopo, in un clima di festa e un po’ di contestazione per la tessera del tifoso, è entrata la squadra, accolta dagli applausi del pubblico. Un gruppo, però, dimezzato per l’assenza dei giocatori impegnati con le nazionali. Mancavano, infatti, i sudamericani, Pastore e Hernandez, il polacco Glik e gli azzurri Cassani e Sirigu. Ma l’ovazione è stata riservata per il capitano Fabrizio Miccoli. Il numero 10 rosanero è andato verso i suoi tifosi, con il sottofondo di cori che lo inneggiavano. Il “Romario del Salento”, in scarpe da ginnastica, ha poi cominciato l’allenamento differenziato correndo a bordo campo con il preparatore atletico, Franco Chinnici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati