Brucia la Sicilia: morto un operaio nell'Agrigentino

Girolamo Clemente era della squadra antincendio della Forestale. E' caduto in un burrone mentre tentava di spegnere le fiamme divampate nella zona di Menfi. Fuoco anche ad Erice e nel Messinese

PALERMO. Un operaio della squadra antincendio della Forestale, Girolamo Clemente di 40 anni, è morto circa mezz'ora fa precipitando in un burrone durante le operazioni di spegnimento di un incendio nell'area di Lago Arancio, nel territorio di Menfi (Ag), dove sono in azione mezzi aerei e di terra per spegnere un rogo di vaste dimensioni.
L'uomo sarebbe stato colto da malore mentre era impegnato nelle operazioni di spegnimento dell'incendio, divampato intorno alle 11.30, ed è precipitato in un burrone.
Intanto, un altro incendio si è sviluppato nel pomeriggio sul versante nord di Erice, in provincia di Trapani. Le fiamme sono partite da Valderice e il vento le spinge verso il castello della cittadina medioevale. Sul posto stanno operando vigili del fuoco, forestale e mezzi aerei.
Bruciano anche Roccella Valdemone e Cusa in provincia di Messina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati