Uefa, domani i sorteggi di Champions ed Europa League

L’estrazione per i playoff vede coinvolte la Sampdoria, per la massima coppa, e poi Palermo, Napoli e Juventus. Per i rosa non dovrebbero essere riservate brutte sorprese

GINEVRA. Domani a Nyon, presso la sede dell'Uefa, verranno effettuati i sorteggi dei playoff di Champions League (con la Sampdoria) ed Europa League (con Palermo, Napoli e Juventus, se, come probabile, i bianconeri si qualificheranno stasera contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers).
Per la Sampdoria, che non sarà testa di serie, l'ingresso nella fase a gironi della competizione regina dell'Uefa non si annuncia scontato. Come lo scorso anno, infatti, per il sorteggio dei playoff di Champions League, che comincerà alle 12 (le partite di andata si giocheranno il 17-18 agosto, il ritorno 24-25), le 20 squadre in lizza saranno divise in due gruppi distinti. I campioni nazionali dei 'piccoli' Paesi si affronteranno fra di loro, così come le squadre piazzate nei campionati dei Paesi più grandi (ossia meglio classificati al coefficiente Uefa). La Sampdoria fa parte della seconda suddivisione e dovrà vedersela con Siviglia, Werder Brema, Zenit San Pietroburgo, Tottenham o Ajax.
Da evitare 'in primis' il Siviglia di Luis Fabiano, ma neanche il Werder Brema di Mertesacker ed Oezil (il giovane tedesco di origine turca tra le rivelazioni del recente Mondiale in Sudafrica) sarebbe avversario agevole. Un abbinamento con lo Zenit San Pietroburgo presenta pure diverse insidie e non solo per la lunga trasferta che attenderebbe i blucerchiati. La squadra russa allenata da Luciano Spalletti è infatti in pieno campionato, che sta dominando dopo 15 giornate. Il Tottenham di Cudicini ha minore esperienza a livello europeo, ma il miglior sorteggio sembra essere comunque quello contro l'Ajax. A dispetto dell'impressionante albo d'oro, da qualche anno gli olandesi non sono più competitivi ai massimi livelli ed hanno sofferto non poco per passare il terzo turno preliminare (1-1 e 3-3 contro il Paok Salonicco).
In Europa League, il cui sorteggio comincerà alle ore 13,30, i play-off (19 e 27 agosto) non dovrebbero riservare brutte sorprese alle rappresentanti italiane. Le 74 formazioni in lizza verranno divise in sette gruppi di 10 o 12 squadre e la metà dei club saranno teste di serie. La Juventus, se passa stasera, il Palermo ed il Napoli saranno protette. Quindi niente scontri con formazioni di grandi campionati, ma al massimo avversari svizzeri, belgi o scozzesi, oppure provenienti da campionati appena più competitivi ma con pochissima esperienza internazionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati