El Flaco pronto al grande salto

Ieri gol da applausi nell'amichevole tra il Palermo e il Bochum. E con l'argentino i tifosi tornano a sognare la Champions

PALERMO. Lo chiamano "El Flaco" e in effetti l'argentino Javier Pastore è piuttosto magro, ma ieri é stato un suo siluro, dopo il dribbling a due difensori, a segnare il definito 2-2 nell'amichevole tra il Palermo e il Bochum a Velden in Austria.
A soli 21 anni si è meritato i complimenti del ct Diego Armando Maradona e l'esordio al Mondiale con la maglia dell'Argentina, ha già impressionato nel campionato argentino con l'Huracan (31 partite, 8 gol), che ha ottenuto un secondo posto nel torneo di clausura 2009, e in quello d'esordio con il Palermo (34 presenze e 3 reti) che lo ha acquistato l'anno scorso per 6 milioni di euro, strappandolo alla concorrenza nazionale e internazionale. Con la maglia rosanero ha esordito il 15 agosto nel terzo turno di Coppa Italia contro la Spal (4-2), mentre la prima gara nel campionato italiano è stata la vittoria contro il Napoli (2-1).
Tecnico ed elegante, dopo un difficile periodo iniziale con l'allenatore Walter Zenga, che spesso lo ha tenuto in panchina, si è rivitalizzato con l'arrivo di Delio Rossi che lo ha inserito a poco  a poco nei meccanismi della squadra. La prossima stagione potrebbe esse quella della consacrazione in maglia rosanero. Adesso, infatti, toccherà a lui portare per mano il Palermo verso il sogno del patron Maurizio Zamparini: la qualificazione in Champions League. Con la partenza di Cavani, l'arrivo di Maccarone e Pinilla e l'attesa per il rientro dall'infortunio di Miccoli, la sostanza non è mutata e già nelle partite precampionato i rosa hanno fatto capire di essere un ottimo gruppo.
Domani il Palermo incontrerà l'Eintracht Francoforte in Austria prima di tornare in Italia dove sfiderà il 12 agosto il Valencia e il Napoli. Tra i rosanero potrebbe arrivare anche Lucas Leiva Pezzini, centrocampista brasiliano del Liverpool. "Stiamo dialogando con gli inglesi - ammette il direttore sportivo Walter Sabatini - Io ritengo che il margine di trattabilità ci sia. Qual è il valore di mercato obiettivo non sono in grado di stabilirlo, loro lo valutano 10 milioni di euro ma anche con 6-7 magari l'affare si potrebbe chiudere".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati