Prima risonanza magnetica nucleare a Siracusa

SIRACUSA. Il direttore generale dell'Asp di Siracusa Franco Maniscalco ha firmato la delibera di aggiudicazione della gara per la fornitura e l'installazione chiavi in mano del primo tomografo per la risonanza magnetica nucleare, tra quelli destinati alla provincia di Siracusa, che sarà installato all'ospedale Umberto I del capoluogo. Si tratta di una apparecchiatura di ultimissima generazione da 1,5 tesla, tra le più moderne in Sicilia in grado di permettere lo studio di ogni parte del corpo dal cuore, al sistema nervoso, all'addome, all'apparato muscolo-scheletrico, alla mammella.
Ad aggiudicarsi la gara è stata l'Ati Siemens Spa per l'importo complessivo di 1 milione 815 mila euro cui l'Azienda farà fronte con i fondi PO Fesr Sicilia 2007 - 2013 destinati dal Governo della Regione Siciliana all'acquisto di attrezzature diagnostiche di alta tecnologia. L'aggiudicazione della gara comprende l'acquisizione del tomografo a Risonanza magnetica Magnetom  Avanto-System completo di accessori, l'affidamento dei lavori per l'adeguamento dei locali nonché della manutenzione full risk dell'attrezzatura per un periodo di 5 anni successivi al periodo di garanzia.
Gli utenti di Siracusa potranno così contare su una prima apparecchiatura pubblica per la risonanza magnetica. In una seconda fase ne saranno acquistate altre due, una sempre con fondi Fesr per l'ospedale di Avola, e una terza con fondi ex art. 20 per l'ospedale di Lentini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati