Formazione, i lavoratori tornano in piazza a Palermo

Il sit-in sarà organizzato in coincidenza con l'audizione dei sindacati sui temi della formazione e degli sportelli multifunzionali, da parte delle commissioni Bilancio e Lavoro

PALERMO. Avrà inizio domani alle 10.30, e proseguirà dopodomani e giovedì il sit-in dei lavoratori della formazione professionale organizzato dai sindacati della scuola di Cgil Cisl Uil e Snals. Teatro della protesta sarà piazza del Parlamento, davanti a Palazzo dei Normanni.
Il sit-in sarà organizzato in coincidenza con l'audizione dei sindacati sui temi della formazione e degli sportelli multifunzionali, da parte delle commissioni Bilancio e Lavoro (II e V) dell'Ars, in seduta congiunta. E in occasione della discussione in Aula, dei provvedimenti relativi. Cgil Cisl Uil e Snals contestano all'assessore regionale competente, Lino Leanza "e al suo staff", di "continuare a proporre soluzioni forzate e in modo ambiguo", cosicché le associazioni dei lavoratori sono state costrette a richiedere formale "accesso agli atti" e a inviare la comunicazione "anche alla procura della Corte dei conti".
I sindacati rivendicano "la copertura al Prof 2010; interventi legislativi al fine di garantire la retribuzione ai lavoratori in esubero; la copertura finanziaria per la filiera dell'obbligo-istruzione-formazione; la proroga del servizio degli sportelli multifunzionali con gli avvisi 1 e  2 a valere su Fse e Par Fas".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati