Palermo, morto il deputato regionale Cintola

E' deceduto a causa di un male incurabile. Aveva compiuto ieri 69 anni. Recentemente era stato sospeso dall'Udc perchè coinvolto in un'inchiesta per droga

PALERMO. Il deputato regionale dell'Udc, Salvatore Cintola, è morto a Palermo per un male incurabile. Aveva compiuto ieri 69 anni. Recentemente il suo nome era stato legato  ad un’inchiesta per droga. La sua ex segretaria, Sabrina Di Blasi, di 34 anni, infatti, era stata arrestata per spaccio e sospeso dall'Udc. In politica dagli anni Novanta Cintola è sempre stato al centro di vicende giudiziarie che però non hanno mai portato a condanne. Nel '96 venne eletto all'Assemblea regionale siciliana col partito socialista - Sicilia e poi aderì al Cdu e venne rieletto all' Ars nel 2001. Nel 2004 venne nominato assessore regionale al Bilancio nel governo di Totò Cuffaro. Nel 2006 fu rieletto all'Ars nelle liste dell'Udc. Alle politiche del 2008 venne eletto sempre con lo scudo crociato al senato dopo che Antonello Antinoro optò per l'assemblea siciliana. Quando quest'ultimo venne eletto al parlamento europeo dimettendosi dall' Ars Cintola lasciò il senato tornando nell'assemblea siciliana. Nel giugno scorso il segretario dell'Udc Lorenza Cesa decise la sospensione di Cintola dal partito (chiedendone l'espulsione) perché un'indagine su un giro di spaccio di cocaina lo vedeva tirato in ballo come consumatore.   Nel 2007 uscì indenne da un'inchiesta per concorso esterno in associazione mafiosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati