Mazara, sequestrati 74 chili di pesce surgelato e 300 di cozze

MAZARA DEL VALLO. Circa 74 chilogrammi di pesce congelato e 300 chilogrammi di cozze posti sotto fermo sanitario per mancanza della documentazione che ne attestava l'origine e due verbali amministrativi elevati al titolare del deposito. È questo il bilancio di una operazione congiunta condotta oggi dai militari della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo e dal personale del Servizio veterinario dell'Asp.
L'attività, legata a una serie di controlli sulla filiera della pesca che hanno interessato in particolare  alcuni rivenditori all'ingrosso, è volta alla tutela alimentare dei consumatori. I verbali sono stati elevati per violazione della normativa relativa alla rintracciabilità del prodotto ittico e per lo stoccaggio, non autorizzato dalle autorità sanitarie, delle cozze. Per il pesce sequestrato è stata disposta la distruzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati