Palermo, la Sala vip dell’aeroporto intitolata a Bignone

L'iniziativa è partita dal presidente del Senato, Renato Schifani, per dare un "giusto riconoscimento e mantenere viva la memoria di chi ha dedicato la vita alla lotta contro la criminalità organizzata"

PALERMO. Sarà intitolata a Mario Bignone, capo della sezione Catturandi della squadra mobile di Palermo scomparso prematuramente, la sala vip Gesap dell'aeroporto internazionale Falcone-Borsellino di Palermo. L'iniziativa è partita dal presidente del Senato, Renato Schifani, per dare un "giusto riconoscimento e mantenere viva la memoria di chi ha dedicato la vita alla lotta contro la criminalità organizzata".
La cerimonia solenne di intitolazione si terrà a  settembre."Mario Bignone - sottolinea il presidente Schifani -, ha onorato il nostro Paese, ha amato la nostra terra di Sicilia, ha saputo affermare con i fatti nella sua breve vita, i valori irrinunciabili della legalità, della democrazia, della libertà dei siciliani".
È grazie a Bignone e ai suoi ragazzi della Catturandi se boss mafiosi del calibro di Mimmo Raccuglia e Gianni Nicchi si trovano in carcere. "L'aeroporto di Palermo rende omaggio a un altro eroe della lotta alla criminalità organizzata – affermano il presidente della Gesap, Rosario Calì e il direttore generale Carmelo Scelta - che assieme a Falcone e Borsellino hanno fatto crescere la voglia di legalità in Sicilia". "È importante per chiunque passi dal nostro aeroporto sapere che il nome di Mario Bignone è sempre vivo - dice il vicepresidente di Gesap, Roberto Helg -. Ricordare l'uomo, un servitore dello Stato che ha lottato assieme ai suoi uomini per la legalità catturando pericolosi mafiosi, che ha permesso di liberare centinaia di imprese dal giogo criminale, è un segno di riconoscenza e di gratitudine infinita verso la sua persona e il suo lavoro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati