Caso Claps, perquisita a Trapani la casa dei genitori di Restivo

L'uomo è indagato in Italia per l'omicidio della studentessa Elisa, mentre è detenuto in Inghilterra per l'uccisione della sarta Heather Barnett. Requisiti un pc e alcuni documenti

TRAPANI. La polizia ha perquisito ieri a Casa Santa Erice (Trapani), su disposizione della magistratura di Salerno, l'abitazione dei genitori di Danilo Restivo, indagato in Italia per l'omicidio della studentessa potentina Elisa Claps ed in Inghilterra, dove è detenuto, per l'omicidio della sarta Heather Barnett. La perquisizione, cominciata nella mattina, si è protratta fino alle ore 17.00 ed è stata svolta da personale della squadra Mobile di Potenza. Sono stati acquisiti alcuni documenti e anche un computer. Al termine degli accertamenti i genitori di Danilo Restivo, assistiti da un legale, sono stati accompagnati negli uffici della Dia di Trapani per firmare i verbali di sequestro. I coniugi Restivo abitano da circa tre anni in un appartamento nel quartiere periferico di Casa Santa, al confine tra i comuni di Trapani ed Erice. La coppia ha sempre condotto una vita riservata, con particolare attenzione alla privacy, anche prima che il nome del figlio finisse sulle pagine dei giornali. Si sono opposti ad esempio, unici condomini, all'installazione di una videocamera all'ingresso dello stabile. Lo spiegamento di forze dell'ordine stamani ha tuttavia richiamato l'attenzione di numerosi curiosi e di persone residenti nella zona.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati