Lupo: Lombardo chiuda con Berlusconi

Il leader del Pd in Sicilia: “Un progetto autonomista per la Sicilia è possibile solo se si libera di lacci e lacciuoli con il Pdl”

PALERMO. Si prospetta un’estate infuocata per il governatore Raffaele Lombardo. Non solo dal punto di vista climatico, s’intende. Se da un lato Giuseppe Castiglione, il co-coordinatore del Pdl “ufficiale” in Sicilia dice di lavorare al dopo-Lombardo, dall’altro parla Giuseppe Lupo, leader del Pd nell’Isola che invece invita il presidente della Regione a interrompere i rapporti politici con Berlusconi "per recuperare autorevolezza, perché un progetto autonomista per la Sicilia è possibile solo se si libera di lacci e lacciuoli con il Pdl".
Lupo, come aveva già fatto in passato, esclude l’ingresso nel governo regionale del suo partito: "Non intendiamo stare in giunta ma siamo aperti al confronto sui temi dello sviluppo e del lavoro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati