Calabria, pagavano fornitori con assegni scoperti: 4 arresti

REGGIO CALABRIA. I carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria ed i militari della Guardia di Finanza stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro imprenditori, accusati di associazione per delinquere finalizzata alle truffe ed altri reati.  Dalle indagini, iniziate nel 2008 e coordinata dalla procura della repubblica di Palmi, è emerso che i quattro arrestati utilizzavano una società fantasma per accedere a conti correnti bancari e per emettere titoli di credito, privi di copertura, con i quali venivano pagate le ditte fornitrici in tutta Italia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati