Ars, Caputo: "A rischio 1.700 posti di lavoro"

MONREALE. "Mancano pochi giorni dalla scadenza della proroga votata dal Parlamento a giugno per evitare la mobilità dei lavoratori degli sportelli multifunzionali, e se il governo non interverrà 1.700 posti di lavoro verranno messi in serio pericolo". Lo sostiene Salvino Caputo, presidente della commissione Attività Produttive all'Ars, al termine di un incontro con una folta delegazione di lavoratori. Caputo nei giorni scorsi aveva presentato un ordine del giorno per impegnare il governo a votare prima della scadenza del termine la proroga per assicurare il mantenimento delle posizioni occupazionali "Registro uno strano e imbarazzante silenzio - dice Caputo - intorno a una vicenda che rischia di creare nuove forme di mobilità in Sicilia: 1.700 lavoratori rischiano il posto e nonostante manchino pochi giorni non si ha notizia di provvedimenti adottati dal governo eccetto una convocazione dei sindacati di categoria. Ancora una volta l'immobilismo di questo governo - conclude - impegnato a lottizzare posti di sottogoverno e a cercare nuove improbabili maggioranze, ricade sui lavoratori e sulle categorie piu deboli". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati