Marsala, morto il romeno massacrato da due connazionali

David Costel, 31 anni, è deceduto a causa delle gravissime ferite riportate. E' stato aggredito a colpi di mazza mentre dormiva. Arrestati i carnefici

MARSALA. Sono Daniel Andronache Gheorghita, 23 anni, e Andrei Alexandru Lungu, residenti a Marsala, i due romeni arrestati dai carabinieri con l'accusa di omicidio. I due sono avrebbero aggredito il connazionale David Costel, 31 anni, che nel frattempo è morto a causa delle gravissime ferite. L'arresto è scaturito dall' attività investigativa avviata subito dopo l'omicidio dai carabinieri di Marsala, che grazie alle testimonianze raccolte e alle intercettazioni telefoniche sono riusciti a risalire a un giro di prostituzione nell'ambito del quale sarebbe maturato l'omicidio e ad identificare i due presunti assassini, che ieri pomeriggio sono stati individuati nel territorio di Salerno, in fuga verso la Romania. I carabinieri di Salerno con il supporto di un mezzo aereo del 7/o nucleo elicotteri di Pontecagnano, hanno individuato l'Audi A6 a bordo della quale viaggiavano i due romeni sull'autostrada A3 Salerno-Napoli direzione nord, nei pressi dello svincolo di San Mango Piemonte (Sa). Dopo un rocambolesco inseguimento, l'auto è stata bloccata nei pressi dello svincolo di Angri (Sa). Nell'auto sono stati trovati un coltello a scatto, una mazza da baseball, un computer portatile, alcuni telefoni cellulari e tre buste contenenti cinque chili di marijuana. I due romeni sono stati rinchiusi nel carcere di Salerno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati