Incendi, la Sicilia la regione più colpita d'Italia

Sono sette i roghi che hanno interessato le province di Enna, Siracusa, Catania, Ragusa, Caltanissetta e Agrigento. Nell'Isola il maggior numero di interventi aerei

ROMA. Sono 20 gli incendi boschivi divampati soprattutto al Sud del Paese che oggi hanno richiesto l'intervento dei Canadair e degli elicotteri della Protezione civile.
La regione che ha richiesto il maggior numero di interventi per i mezzi della flotta aerea dello Stato è stata ancora la Sicilia, dove Canadair ed elicotteri sono entrati in azione su sette roghi che hanno interessato le province di Enna, Siracusa, Catania, Ragusa, Caltanissetta e Agrigento.
Altre richieste di intervento sono giunte per quattro incendi in Calabria, due in Sardegna, due in Basilicata, due in Puglia, uno in Toscana, uno in Campania e uno in Liguria.
Al momento sono stati bonificati o spenti dodici incendi, mentre continua il lavoro degli equipaggi di Canadair e di elicotteri del Dipartimento sui roghi ancora attivi in Basilicata, Calabria, Toscana, Campania, Sicilia e Liguria. I piloti dei velivoli continueranno ad assicurare il lancio d'acqua e liquido ritardante sulle fiamme dei roghi ancora attivi finché le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati