Estate a Ustica, più controlli dei carabinieri

PALERMO. I carabinieri hanno rafforzato i controlli nell'isola di Ustica con l'impiego di un maggior numero di pattuglie per garantire ai turisti e ai residenti più sicurezza. Le pattuglie hanno il compito di prevenire in particolare i reati contro il patrimonio, lo spaccio di stupefacenti e il rispetto delle norme del codice della strada e di reprimere e prevenire l'abusivismo edilizio, fenomeno sempre più diffuso sull'isola. Tra i controlli anche il rispetto delle normative di settore e delle licenze da parte di esercizi pubblici, lidi e locali notturni.
La sicurezza è garantita anche in mare, attraverso l'impiego delle motovedette dell'Arma che hanno il compito di vigilare sul rispetto del codice della navigazione da parte dei tanti diportisti che solcano con le proprie imbarcazioni le acque cristalline di Ustica e tutte le aree protette. L'impiego delle unità navali, la motovedetta CC 508, servirà anche come soccorso e salvataggio dei natanti in difficoltà, per la verifica del rispetto delle aree demaniali, ma anche per la prevenzione e alla repressione della pesca di frodo, che contribuisce ad alterare il meraviglioso ecosistema marino usticense.
Nell'ultimo week-end sono stati effettuati numerosi controlli di carattere amministrativo ai locali notturni, ai bar e ai ristoranti della litoranea. Per abusivismo edilizio sono stati denunciate tre persone che hanno realizzato una cisterna per l'acqua in area protetta e ampliato unità abitative in assenza delle prescritte autorizzazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati