Catania, prova a uccidere la ex moglie bruciandola

Arrestato Michele Viglianisi, 42 anni, con l'accusa di tentato omicidio. L'uomo ha confessato di aver cosparso di benzina la donna dandole fuoco. La vittima è ricoverata in ospedale per le ustioni

CATANIA. Ha tentato di "chiudere" con l'ex moglie, trasformandola in una torcia umana. Tentato omicidio stamattina a Catania. Una catanese di 38 anni è ora ricoverata per ustioni in prognosi riservata all'ospedale "Cannizzaro" di Catania, mentre è finito in cella Michele Viglianisi, 42 anni. L'uomo, che è stato bloccato dagli agenti delle "Volanti" nei pressi dell'abitazione della vittima, ha confessato di essersi recato in casa della trentottenne "armato" di una tanica di benzina, qundi di averla cosparso di liquido infiammabile e dato fuoco. A dare l'allarme al "113" sono stati alcuni vicini della donna, allarmati dalle urla che provenivano da quell'appartamento.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati