Scoperto arsenale in un casolare nell'Ennese: due arresti

Una coppia di coniugi in manette a Piazza Armerina. Le forze dell'ordine hanno trovato armi e munizioni da guerra all'interno di un incavo, accanto alla cuccia dei cani

PIAZZA ARMERINA. Avevano nascosto armi e munizioni da guerra all'interno di un incavo ricavato accanto alla cuccia di due cani molossi da guardia. Polizia e carabinieri, nell'ambito di un'operazione congiunta, hanno arrestato due coniugi, proprietari di un casolare a Piazza Armerina dove è stato scoperto l'arsenale. Sono Michele Favella,  di 57 anni,  ristoratore, e la moglie Maria Grazia Costa, di 54, casalinga.


Nel corso di una perquisizione nella casa di campagna della coppia, in contrada Piano Marino, sono stati sequestrati due revolver, una 38 special a sei colpi, marca Taurus, di costruzione brasiliana, e una 380 corto a cinque colpi, entrambe detenute illegalmente, munizioni da guerra e polvere da sparo per un peso di circa 1 chilo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati