Patrizia Monterosso torna alla Regione

L’ex dirigente generale esterno, che per anni ha guidato il potente dipartimento Formazione, è stata rimessa sotto contratto dall’assessore al Lavoro

PALERMO. Patrizia Monterosso torna alla Regione. L’ex dirigente generale esterno, che per anni ha guidato il potente dipartimento Formazione, è stata rimessa sotto contratto dall’assessore al Lavoro. Entra così a far parte dell’ufficio di gabinetto di Lino Leanza. La Monterosso era stata di fatto licenziata dalla giunta all’inizio di giugno, quando furono revocati 4 dei 9 contratti ai dirigenti generali esterni nominati a fine dicembre. Secondo alcune relazioni di esperti, che la giunta ha fatto prioprie, la Monterosso non avrebbe avuto i requisiti per ricoprire l’incarico di dirigente generale. Insieme a lei lasciarono gli uffici anche Nicola Vernuccio (Attività produttive), Rossana Interlandi (Energia) e Mario Zappia (Osservatorio epidemiologici). Adesso la Monterosso rientra al fianco dell’assessore che più di tutti la difese, lasciando polemicamente i lavori della giunta nella seduta in cui si decise la revoca. Avrà un contratto da dirigente, non generale, esterno della durata - precisano in assessorato - di alcuni mesi. La firma avverrà nei prossimi giorni. La Monterosso si occuperà di materie di volta in volta assegnate da Leanza e avrà uno stipendio base netto di circa 2 mila euro che si sommerà a una indennità aggiuntiva di 700.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati