Palermo, il Pd: "Scomparsi i contenitori della differenziata"

Il consigliere Rosario Filoramo denuncia la sparizione dei cassonetti nel centro storico della città. "L'Amia mi ha risposto che quel tipo di raccolta da quelle parti non si fa"

PALERMO. Nel Centro storico di Palermo e nelle zone limitrofe sono scomparsi i contenitori e le campane per la raccolta differenziata dei rifiuti. Lo denuncia il capogruppo del Pd al Consiglio comunale, Rosario Filoramo    "Chi abita nel centro storico la raccolta differenziata non può farla, e a chi vuole farla in autonomia, per senso civico, sono precluse tutte le possibilità di potere conferire i rifiuti differenziati negli appositi contenitori. Da semplice cittadino ho chiamato l'Amia, ricevendo una risposta odiosa: 'la differenziata al centro non si fa, se proprio ci tenete a farla cercate altri punti della citta'".    

"Occorre fare luce sulla vicenda. Da un lato gli amministratori della città e i vertici dell'Amia invocano la collaborazione dei cittadini per aiutare a mantenere la città più pulita - conclude Filoramo -, dall'altro i cittadini stessi vengono messi nella condizione di non poter fornire l'aiuto richiesto o di poterlo fare solo a costo di sacrifici enormi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati