"Traffico di rifiuti pericolosi": imprenditore di Alcamo in cella

Emanuele Sanzone, 42 anni, titolare di un'azienda per lo smaltimento della spazzatura è stato arrestato dalla guardia di finanza.

TRAPANI. La guardia di finanza ha arrestato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare del gip di Trapani, l'imprenditore Emanuele Sanzone, 42 anni di Alcamo, in provincia di Trapani. Nei suoi confronti vengono ipotizzati i reati di traffico di rifiuti pericolosi, truffa aggravata e frode nelle forniture. A Sanzone, titolare di un'azienda per lo smaltimento di rifiuti, nei mesi scorsi sono stati sequestrati gli impianti. L'indagine non è ancora conclusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati