Vino, il ministero: previsioni nere per la Sicilia

Produzione in calo per via delle condizioni meteo della scorsa primavera e la forte adesione alla vendemmia verde

CATANIA. A differenza delle altre regioni del Sud, la Sicilia si presenta alla vigilia della nuova campagna con previsioni di produzione in calo rispetto allo scorso anno. Lo prevede il documento dell'istituto di statistica del ministero delle Politiche agricole.
Sull'andamento della vendemmia influiranno le condizioni meteo verificatesi in primavera. Ma non solo. Saranno infatti da valutare anche la forte adesione alla vendemmia verde alla quale si aggiunge l'abbandono, con premio, dei vigneti. Sono stati circa 10.000 gli ettari per i quali è stata accolta la domanda di vendemmia verde e questo potrebbe togliere dalla produzione, potenzialmente, circa un milione di quintali di uva. A questo si aggiunga il fatto che negli ultimi due anni il vigneto siciliano, grazie alle estirpazioni con premio, è calato di oltre 5.000 ettari. Buone, comunque, le aspettative sulla qualità delle uve, così come è buono lo stato di salute dei vigneti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati