Regione, ecco chi sono i 60 consulenti pagati dal governo

Politici, giovanissimi e in alcuni casi senza laurea. Sono questi gli incaricati per chiamata diretta da Palazzo d'Orleans

PALERMO. C’è la laureata in filosofia chiamata a occuparsi della programmazione della spesa dei fondi Fas e l’avvocato arruolato per valutare i dirigenti ma il cui contratto scadrà prima che ciò possa avvenire. E poi ci sono ex consiglieri comunali, ex vicesindaci e giovanissimi che già da anni e per chiamata diretta occupano un posto stabile alla Regione grazie ai contratti che gli assessori di riferimento rinnovano senza sosta. Tra questi ci sono anche Biagio Semilia, esperto in web e comunicazione arruolato da Lombardo, malgrado i 23 giornalisti dell'ufficio stampa, per curare il sito web; l'ex sindaco di Messina, Antonio Andò; ed Emanuele Rotta, ex vicesindaco di Pachino.
Ecco la foto di gruppo dei consulenti tuttora in carica: oltre 60 nomi, almeno una decina dei quali con un passato in politica e altrettanti privi della laurea.

Gli altri nomi e il resto dell’articolo nell’edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 21 luglio 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati