Palermo, l'Antimafia convoca Lombardo: "Dirò degli intralci al governo"

E' giunto in Prefettura il presidente della Regione siciliana che spiega: "Parlerò di quanto ho riferito in aula all'Ars lo scorso 13 aprile"

PALERMO. Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, è appena giunto in Prefettura a Palermo, dove sarà ascoltato dalla Commissione nazionale antimafia, presieduta da Beppe Pisanu. Il governatore ha spiegato di aver ricevuto un invito dalla Commissione nel quale si accennava ai temi di cui si occupa l'Antimafia e, "in particolare - ha sottolineato - parlerò su quanto ho riferito in Aula all'Assemblea regionale lo scorso 13 aprile". In quell'occasione Lombardo parlò dei gravi intralci procurati al suo governo da chi osteggiava ogni forma di cambiamento e aggiunse che temeva persino minacce fisiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati