Mafia, Lombardo in procura a Messina

Il presidente della Regione siciliana si trova nel palazzo di giustizia per consegnare un dossier con 40 articoli che riassumono la sua vicenda politica

MESSINA. Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, si trova nel Palazzo di giustizia di Messina per essere sentito dal procuratore capo, Guido Lo Forte, come persona informata sui fatti nell'ambito dell'inchiesta sulla fuga di notizie in merito all'indagine della Procura di Catania su rapporti tra mafia e politica.  A svelare il coinvolgimento del governatore con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa nell'inchiesta catanese fu la Repubblica.  All'entrata del tribunale, Lombardo ha detto ai giornalisti che avrebbe consegnato al procuratore un dossier con 40 articoli che riassumono la sua vicenda politica

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati