Tempo di primi bilanci, Rossi: "Il lavoro procede bene"

Il tecnico rosanero parla anche dei giovani rosanero: "Sono potenzialmente più forti di chi è andato via"

PALERMO. Dieci giorni di ritiro, due amichevoli. Per Delio Rossi è tempo di tirare le prime somme della prima parte del ritiro austriaco di Bad. «Sono soddisfatto, perché i ragazzi rispondono bene e penso che siamo in linea con i nostri programmi. Il lavoro, dunque, procede bene». Queste le parole del tecnico rosanero, dopo il secondo test vinto 7-0 contro il Radenthein, che si è soffermato anche sulle prestazioni dei nuovi giovani, in particolare di Kasami, la prima sorpresa della nuova stagione. «Lo svizzero è un giocatore che ha forza e ha anche la giusta tecnica per giocare in questa categoria, ma vista la giovane età, si può anche plasmare». E magari il campione del mondo Under 17 potrebbe essere anche una valida alternativa a Pastore nel ruolo di trequartista. «Non so se Kasami può essere il vice Pastore, però è sicuramente un giocatore su cui facciamo affidamento». Sempre in tema di giovani, Rossi mostra il cartello “lavori in corso”. «Sono arrivati ragazzi meno pronti di quelli che sono andati via, ma potenzialmente anche migliori di chi ci ha lasciato. Però, a me non spaventa lavorare coi giovani, ma ci vuole più pazienza. Spero che alla fine della stagione la gente possa vedere un lavoro migliore rispetto a qello dello scorso anno».  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati