Inter, ecco Coutinho

Presentato il centrocampista offensivo brasiliano, classe 1992. Benitez: “Ha qualità, può essere il nostro futuro”

MILANO. Sembra il fratello di Alexandre Pato ma gioca nell'Inter: Philippe Coutinho Correia, centrocampista offensivo brasiliano classe 1992, è uno dei  volti nuovi della società nerazzurra che lo ha acquistato due  anni fa dal Vasco de Gama dove è rimasto a giocare fino a quando ha compiuto 18 anni.Il tecnico Rafa Benitez lo ha presentato spiegando che "é  un giovane che ha molta qualità, che può essere il futuro della società e ci aspettiamo che farà molto bene per noi".  "Sono molto felice di essere qui - ha detto il giovane brasiliano - spero di dare molte soddisfazioni ai tifosi dell'Inter. Sono un centrocampista, mi piace giocare dietro alle punte, in effetti un po' come Sneijder. E' un sogno che si realizza, qui ci sono tanti campioni brasiliani che ho sempre ammirato in tv e adesso essere qui con loro è un sogno".    
Il paragone con Pato lo lusinga, ma Coutinho spiega di avere caratteristiche differenti, visto che gli piace giocare più in mezzo al campo anche se in Brasile ha fatto anche la seconda  punta: "Robinho e Kakà sono i miei modelli - spiega - Non  vedevo l'ora di venire qui. Ora voglio affermarmi e diventare un  volto noto del calcio italiano per poi raggiungere la nazionale  che è il sogno di qualsiasi giocatore". L'ultima garanzia è sulla sua vita notturna: "Mi piace  stare in casa, con la mia fidanzata e con la mia famiglia, ho  uno stile di vita tranquillo, uscire non mi piace neanche troppo".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati