Caltanissetta, sequestra e minaccia la colf: arrestato pensionato

A finire in manette è Vincenzo Nasca, di 64 anni. Riteneva la domestica responsabile della clonazione della sua carta di credito

CALTANISSETTA. Venti minuti di tensione sabato sera in un villino di Poggio Sant'Elia, a Caltanissetta, dove un pensionato nisseno, armato di pistola, è stato arrestato dopo avere sequestrato la giovane badante, minacciando di ucciderla, perché la sospettava di avergli clonato la carta di credito. Dopo una trattativa sfumata con poliziotti e carabinieri, che poi sono comunque riusciti a fare irruzione nella villetta, l'anziano è stato disarmato e la ragazza liberata. L'uomo si chiama Vincenzo Nasca, ha 64 anni ed originario di Cerda (Palermo), da tempo vive da solo nella villetta. E' stato arrestato per sequestro di persona e minaccia a mano armata. All'uomo, per ragioni di salute, sono stati concessi dal sostituto procuratore Alessandro Aghemo gli arresti domiciliari nell'abitazione di un nipote che vive a Canicattì. Sabato sera, Nasca è rientrato in casa come una furia: ha incolpato la ragazza che da un po' di tempo lo accudiva, la nissena Rosalia S. di 29 anni, di avergli 'duplicato' la carta di credito e speso i soldi a sua insaputa. Quando la ragazza gli ha visto in mano una pistola, una Glock Ges Mbh calibro 9x21 con 15 colpi nel caricatore, ha capito di essere in pericolo. A quel punto, attraverso il proprio cellulare, ha inviato alcuni messaggini sul telefonino del padre per avvisarlo di ciò che le stava succedendo. In pochi istanti nel piazzale del villino di Vincenzo Nasca sono arrivate due volanti della polizia ed un equipaggio dei carabinieri del Nucleo radiomobile, che hanno trovato Nasca al balcone del primo piano con la badante che urlava e piangeva. Le forze dell'ordine hanno fatto irruzione e bloccato l'uomo: in casa aveva anche 6 fucili da caccia, oltre 600 cartucce di vario calibro e diversi foderi, contenitori e custodie per armi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati