Catania, spiava le donne e pubblicava le foto sul web

Denunciato un uomo di 30 anni che aveva piazzato una webcam sotto il pavimento di un solarium comunale. Le immagini le inviava a un sito americano per un concorso

CATANIA. Aveva piazzato una webcam sotto il pavimento in legno dello spogliatoio del solarium comunale del lungomare di Catania e mandato  le immagini di donne nude, riprese dal basso, a un sito Internet statunitense per partecipare alla gara 'Operazione sottoveste. Siamo tutti agenti segreti... e ora siamo in azione'. Protagonista della vicenda un catanese di 30 anni che è stato identificato dalla polizia postale del compartimento della Sicilia orientale e denunciato per trattamento illecito di dati personali.
Le indagini erano state avviate dopo la denuncia di una ragazza che aveva visto, per caso, sul web sue foto scattate mentre si svestiva per indossare il costume da bagno nello spogliatoio del solarium comunale di piazza Europa di Catania.
Coordinati dal sostituto procuratore Angelo Busacca, gli investigatori hanno scoperto che l'uomo per diversi anni aveva piazzato una telecamera sotto il pavimento in legno dello spogliatoio e aveva poi mandato centinaia di foto di donne nude riprese dal basso al sito Internet intitolandole 'solarium'.
La sezione del sito con le immagini acquisite illecitamente é stata sequestrata. L'indagato, interrogato dagli inquirenti, ha ammesso la responsabilità della pubblicazione delle foto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati